In un palazzetto gremito di studenti si è svolto lo scorso 11 marzo, il convegno “Occhio alla strada, occhio alla tua vita”, volto a sensibilizzare i giovani sul tema della sicurezza stradale e organizzato dalle sezioni neretine di Lions club e Leo club.
Grande interesse hanno suscitato gli interventi della professoressa Rita Cantarini, del tenente colonnello Cosimo Tarantino, dei dottori Silvano Fracella e Roberto Filograna. Mentre sullo schermo scorrevano immagini di grande impatto emotivo i relatori si soffermavano sull’importanza dell’educazione nell’ambito della sicurezza stradale, sulle norme da rispettare per garantirla, sugli incidenti stradali e l’esperienza del pronto soccorso e del medico di famiglia.


Toccante è stata la testimonianza di Walter Gabellone, presidente dell’associazione “Alla conquista della vita” nata in seguito alla perdita per incidente stradale del figlio Giulio.
Il momento più emozionante è stato quello dell’assegnazione della Borsa di Studio Alberto Zacchino allo studente Lorenzo Cesari. Alberto, deceduto appena diciottenne in seguito ad un tragico incidente stradale il 9 ottobre 2012, è nel cuore di tutti noi e i suoi genitori ne tengono viva la memoria conferendo ogni anno la borsa di studio allo studente del Liceo Scientifico che si è particolarmente distinto nel profitto nel corso della carriera scolastica e che ha riportato un risultato eccellente all’Esame di Stato.

  

Mentre su un megaschermo scorrevano le immagini di momenti di vita spensierata di Alberto, Lorenzo Cesari, che ha svolto il miglior percorso quinquennale di studi e ha riportato nell’a.s. 2017/2018 la votazione più alta (100) al termine dell’Esame di Stato, visibilmente emozionato, ha ringraziato la Dirigente e i Genitori di Alberto con una sua riflessione e ha fatto un omaggio floreale alla mamma.
É toccato poi ai Sud Sound System chiudere il convegno invitando i ragazzi a essere costruttivi e a migliorare la società, godendosi la vita ma con maturità.