2020_21

Fotogrammi di un evento che unisce ogni anno i Licei Classici d’Italia intorno all’identità comune di pensieri e valori. Si tornerà a celebrarlo vicini come un tempo, ma anche ora la distanza fisica non scalfisce la vicinanza di intenti e sentimenti.

Le pagine dei classici uniscono anche da lontano nella ricerca del senso degli accadimenti. Pagine piene di parole tese a rispondere alle domande di sempre, generazioni dopo generazioni, compagne nell’indagare in noi stessi ed intorno a noi.

Parole di esseri umani che hanno vissuto, amato, sofferto ed ancora, dopo secoli, offrono aiuto nella ricerca della via della rinascita, quella che ora il nostro cuore brama ed attende. Dai fogli di quei classici escono racconti di eroi del passato che incontrano eroi del presente, persone comuni che le circostanze di questi tempi rendono grandi e speciali, perché testimoni di come il senso del dovere, l’attaccamento al lavoro, l’amore per gli altri, la fratellanza umana siano per il mondo conforto e speranza.

L’Istituto “Galilei” sempre in prima linea nella “gara” di solidarietà

In questo difficile periodo di emergenza sanitaria la sensibilità e la generosità del mondo della scuola per la cura di chi soffre

“Galilei” e Ant

Torna il Natale solidale ANT!  Ancora una volta il Liceo “Galilei” sostiene la fondazione ANT, rappresentata nel distretto di Nardò dalla delegazione “Don Tonino Bello”, partner etico da anni dell’Istituto.  A fronte di un’offerta minima di 15 euro, con i panettoni e i pandoro i docenti, gli studenti e le loro famiglie, il personale Ata finanziano il prezioso servizio, sempre più necessario nel nostro territorio, dell’assistenza sanitaria a domicilio completamente gratuita per i malati oncologici, nonché le campagne di prevenzione. Per contribuire chiama al 3482854601 (prof.ssa Carmen Tarantino). Aiutiamo ad aiutare!

La Fondazione Agnelli certifica le scuole migliori della provincia attraverso la ricostruzione della carriera universitaria dei diplomati.

Articolo su LECCEsette

Il nuovo anno scolastico, ricco di timori e di incertezze, si apre per il Liceo delle Scienze Umane con la consegna del XIV Premio per le Buone Pratiche di Educazione alla Sicurezza ed alla Salute promosso da Cittadinanzattiva e intitolato dal 2009 a Vito Scafidi, il ragazzo scomparso a seguito del crollo del controsoffitto della sua aula nel Liceo Darwin di Rivoli (Torino).

Il Premio intende diffondere le attività progettuali e le esperienze più significative realizzate nelle scuole italiane di ogni ordine e grado allo scopo di promuovere nei più giovani la cultura della sicurezza e della salute, ma anche di contribuire a far emergere il prezioso lavoro del personale della scuola.